Salute & Benessere

Glucomannano: cosè, cosa può fare e cosa devi sapere sul suo utilizzo

Glucomannano: cosè, cosa può fare e cosa devi sapere sul suo utilizzo.

Polisaccaride estratto dal tubero dell’Amorphophallus konjac,  pianta della famiglia delle Aracee nativa della Cina sud-occidentale, il glucomannano è considerato uno dei più efficaci prodotti naturali per favorire la perdita di peso.

Nativa del vecchio mondo Amorphophallus konjac è anche conosciuta con i nomi di konyaku, konjak, konjaku, patata konjac. È stato utilizzata per secoli per fornire energia e sollievo da vari problemi.

Oggi, ci sono molteplici usi per i prodotti a base di glucomannano, in questo articolo, scopriremo  cos’è il glucomannano e a cosa serve e quali sono i suoi effetti collaterali

Cos’è il glucomannano

Come abbiamo accennato, il glucomannano è un polisaccaride estratto dal tubero dell’Amorphophallus konjac, formato da molecole di glucosio e mannosio concatenate tra loro.

Proprietà del glucomannano

Il glucomannano è un tipo di carboidrato complesso che ha molti potenziali benefici per la salute. Oltre alla ben nota proprietà lassativa, studi recenti hanno scoperto altre proprietà utilissime al nostro organismo. Un test clinico ha dimostrato che l’assunzione di 1 gr di glucomannano ha contribuito all’abbassamento del colesterolo cattivo (LDL).

Inoltre altri studi hanno successivamente dimostrato che l’assunzione del glucomannano associato ad una dieta controllata è riuscito a renderla più efficace con la conseguenza perdita di peso.

A cosa serve il glucomannano? Perché è usato?

Considerato uno dei più efficaci prodotti per favorire il dimagrimento, il glucomannano, rappresenta un utile supplemento nelle diete orientate al controllo o al dimagrimento. Usato soprattutto come lassativo per le sue peculiari proprietà, il glucomannano viene utilizzato nell’industria alimentare anche come addensante  e gelificante.

Come usare correttamente il glucomannano?

Il glucomananno in polvere si trova facilmente in farmacia o erboristeria sotto forma di compresse. L’assunzione giornaliera, consigliata prima dei pasti per ridurre l’appetito, varia da 1 a 4 grammi.

In quali alimenti possiamo trovare il glucomannano?

Come abbiamo detto è possibile trovare il glucomannano sotto forma di integratori, in polvere o capsule, ma è presente anche, in piccole quantità, come ingrediente per la preparazione di alcune paste dietetiche proprio per le sue peculiari proprietà. Difatti quest’ultime sono caratterizzate da un basso apporto calorico unito ad elevato potere saziante.

Controindicazioni ed effetti collaterali del glucomannano

Il glucomannano è un integratore ormai utilizzato da diversi anni nel nostro paese, per i suoi presunti benefici per la salute. Tuttavia, ricerche recenti suggeriscono che ci sono alcuni potenziali effetti collaterali nell’assunzione di questo tipo di integratore. Pertanto, è importante essere consapevoli dei possibili rischi e delle precauzioni che dovresti prendere quando usi il glucomannano.

Ci sono alcune cose chiave che dovresti tenere a mente quando usi il glucomannano:

  • Il glucomannano può causare problemi digestivi se consumato in dosi elevate o se assunto con altri integratori.
  • Il glucomannano può anche interagire con i farmaci che stai assumendo, aumentando il rischio di sovradosaggio.
  • Se hai delle condizioni mediche o sei incinta, consulta il tuo medico prima di consumare Glucomannano.

Conclusione

Il glucomannano è un polisaccaride presente in molti alimenti diversi. È usato per migliorare la digestione e favorire la perdita di peso. Il glucomannano può essere trovato in una varietà di forme diverse, tra cui polvere, capsule e pasta. Può essere utilizzato correttamente, ma alcune precauzioni dovrebbero essere sempre prese quando lo si utilizza: consultare sempre un medico prima di iniziare qualsiasi nuova dieta o programma di esercizio; non assumere più della dose giornaliera raccomandata; evitare i prodotti da banco a base di Glucosemia; e tieni traccia dei livelli di zucchero nel sangue per assicurarti di assumere la dose corretta di glucomannano.